SCH – Marché Noir (Italiano Traduzione)

[Katrina Squad]

[1° strofa]
Se dio vuole, il giro del mondo si farà presto
Stupefacenti compressi nel bagagliaio, mezza tonnellata e, il 1° milione si farà presto,
La delinquenza paga, sono accecato, ma li vedo attraverso il paralume
Il bene trionfa ma non sempre, lo saprai se un giorno ti strozzeremo
Un tokarev per la tregua, troppo amore ma faccio guerra
Prendiamo delle armi, se ci sono, se ci sono affari, faccio affari
Monegaschi da macellare, ci sono rapper da riscattare
Voglio vedere la loro vera faccia, non quella già preparata
Ho attraversato la Sicilia, passiamo in moto alle 20h
Ho rancori a fuoco lento, la morte è servita al dente
Gesù sulla collana pendente, ho la stessa voglia dei miei antenati
La galera mi manda al Rif, rimetto il completo sull’appendiabiti
L’attacco come la difesa, un gettone al poker ci renderà ricchi
Le mie banconote sentono Vanish, paghiamo la cauzione in Hashish
Non mi piace ancora il caviale, datemi un piatto di pasta a cena
Ho delle foglie in Kevlar, per la pallottola a me destinata
Ho perso la ragione, e domani ti darò ragione
D’aver vissuto ogni cazzo di giorno, come se fosse il tuo ultimo
Se passiamo (? Tranquilli?) è perché non c’è fumo senza fuoco
Grosse somme e grossi impegni, non sei l’unico che gira armato
Julius ritorna come Ciro, la mia anima vive a Chihiro
I tuoi delinquenti sono chimere, ho il viso blu davanti alle sirene
Figlio di puttana, Parroco: Glock sotto la sottana
Una madre si getta sotto il tram, ieri suo figlio ha vissuto il dramma

[Ponte]
Bevo il caffè nel retro del negozio, ho messo la farmacia in gestione (yah, yah, yah, yah)
La vita non mi ha dato nulla di logico, (19, han) e mi sono trovato a vagabondare

[Couplet 2]
E ho chiesto risposte ai sordo-muti
Revolver contro il bersaglio, per quelli che vogliono sapere, cosa succede nel mio portafoglio
Credimi che ci sono modi più violenti, che piantare una pallottola nel cranio
Credimi che c’è ben più violento, che il più forte di tutto il distretto
Piangono in tutta la platea, abbiam fatto peggio che i vecchi
I miei fra in custodia, non saranno qui per decretarlo, eh
Veniamo nel club, e vi costa un mese di latitanza
Quello che è diventato strano, per agire non chiedo di succhiarmelo
Ho reso folle mia madre davvero, l’ho resa fiera per davvero
Sono uno vero con i miei, per davvero
Delle Glock, non facciamo Breakdance, ti spacchiamo la porta in un fulmine
Volevo sto cazzo di Mercedes, e 3 troie con me dietro.
Sempre un po’ di pressione , quando vedo passare la Salzis
Dei milioni passano sotto i nostri occhi, devi prenderti la tua parte
Stasera un piccolo lo mette in culo al grande Leonidas
Piccola Paris è magica, ma piccola Marsiglia è mafiosa

[Outro]
Julius

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visitate il nostro store online
Visitate il nostro store online